Ti trovi qui: Home » Archivio In primo piano

Premio a Serena Vantin per la miglior tesi di dottorato 2019 nel settore 6 - “Scienze Giuridiche, Economiche e Statistiche, Scienze Politiche e Sociali"

Tratto dal sito Pisatoday.it

L’Università di Pisa ha festeggiato i propri dottori di ricerca con una giornata speciale, il 'PhD Talent', che si è tenuta sabato 23 novembre al Palazzo dei Congressi. Al centro dell'iniziativa c'è stato il conferimento di 14 premi di studio per le migliori tesi di dottorato discusse nell'ultimo anno in tutti i settori scientifici: Scienze matematiche, informatiche, fisiche e della terra; Scienze chimiche, biologiche, agrarie e del farmaco; Scienze mediche e veterinarie; Ingegnerie industriale e dell’informazione, civile e architettura; Scienze dell’antichità, filologico-letterarie, storico-artistiche, storico, filosofiche, pedagogiche e psicologiche; Scienze giuridiche, economiche e statistiche, politiche e sociali. 

I vincitori hanno presentato, con un breve pitch elevator, i contenuti più innovativi delle loro ricerche così da favorirne la disseminazione e la condivisione con potenziali investitori interessati ad applicare contenuti e metodi emergenti e d’avanguardia nell’ambito delle proprie imprese.

Proprio il rapporto tra dottorato di ricerca e mondo del lavoro ha rappresentato il filo conduttore del 'PhD Talent', che è stato aperto in mattinata dal saluto del rettore Paolo Mancarella. Sono quindi seguiti gli interventi della delegata ai Dottorati di ricerca, Marcella Aglietti, su 'I dottori di ricerca dell’Università di Pisa. Risultati e prospettive'; del presidente ANVUR, Paolo Miccoli, su 'Dottorati: nuove competenze formative per il mondo del lavoro'; del prorettore per gli Studenti e il diritto allo studio, Rossano Massai, che ha anche la delega all’orientamento e al job placement, su 'Valorizza il tuo dottorato: il placement per i dottori di ricerca'; del prorettore per la Ricerca applicata e il trasferimento tecnologico, Marco Raugi, su 'Trasferimento tecnologico, ricerca applicata e opportunità di placement'; infine del presidente di Unione Industriale Pisana, Carlo Frighetto, su 'L’importanza del dottorato di ricerca nelle aziende'.
Nella sua introduzione, il rettore Mancarella ha sottolineato che "è necessario che il mondo accademico della ricerca dottorale inizi a rivolgersi maggiormente al mondo del lavoro. Non tanto per piegare la ricerca ai soli bisogni del mercato, ma per far capire al mercato che il dottorato è una offerta formativa di 3° livello su cui scommettere, perché può portare vantaggi anche alle imprese". Ai rappresentanti di aziende e enti pubblici è stata quindi consegnata una guida di nuova progettazione che mira a evidenziare i vantaggi della collaborazioni tra queste realtà e i dottorato di ricerca.

Nel pomeriggio il rettore Mancarella, con la professoressa Aglietti e i coordinatori dei dottorati con sede presso l’Ateneo, ha proceduto alla consegna dei diplomi ai nuovi dottori di ricerca di quest’anno, cui è seguito l'incontro tra gli stessi dottori di ricerca e le aziende presenti. "Questa giornata - ha concluso la professoressa Aglietti - vuole essere non solo un momento di festa per chi ha raggiunto uno tra i più importanti risultati della carriera accademica, ma anche costituire un’opportunità di confronto e d’incontro con il mondo delle istituzioni e delle imprese, delle attività produttive e industriali, dei servizi e della ricerca pubblica e privata, instaurando un percorso virtuoso che metta in luce le potenzialità dei più brillanti giovani ricercatori dell’Università di Pisa e volto a favorirne il reclutamento e il successo professionale".

[Ultimo aggiornamento: 01/12/2019 20:15:34]