Ti trovi qui: Home » Dipartimento » Sede

Regolamento per l'uso delle strutture del Comparto San Geminiano

SEZIONE I

Utilizzo da parte di soggetti esterni all'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Art. 1 - Richiesta di utilizzo


I soggetti esterni all'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia che intendono ottenere la concessione degli spazî del comparto San Geminiano, almeno sessanta giorni prima della data di utilizzo, dovranno presentare alla Segreteria del Dipartimento - Area Ricerca, apposita richiesta debitamente sottoscritta, utilizzando il modulo predisposto dal concedente (Allegato A).
La competenza a decidere sull'assegnazione dei locali spetta al Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza.
L'uso non potrà essere concesso per attività che non siano compatibili con la destinazione, la funzione o le caratteristiche dei locali.
In caso di più richieste relative alle medesime date costituisce titolo preferenziale l’acquisita concessione del patrocinio dell'Ateneo. La concessione dell'uso non esonera il concessionario dall'obbligo di acquisire direttamente ogni altra autorizzazione prescritta e dal rispetto delle norme vigenti in materia.

Art. 2 - Canone

Il canone di concessione sarà determinato secondo le tabelle predisposte dall'ente concedente (Allegato B) e dovrà essere corrisposto entro cinque giorni lavorativi dalla data di fruizione dei locali, salvo il versamento di una caparra pari al 30% del costo complessivo al momento del rilascio della concessione.
Il mancato pagamento entro detto termine sarà inteso come rinuncia all'utilizzo, fatti salvi la mancata restituzione della caparra e l'eventuale diritto al risarcimento danni dell'ente concedente.
Gli importi previsti comprendono il servizio di apertura, di chiusura, di vigilanza e di pulizia dei locali prima e dopo l'impiego, nonché il rimborso spese per consumi di utenze e per l'eventuale utilizzo delle attrezzature in dotazione da concordare direttamente con il Centro E-Learning (0522 522521) e secondo le indicazioni di cui al regolamento del Centro stesso.

Art. 3 - Riconsegna dei locali

I locali oggetto di concessione dovranno essere riconsegnati al termine dei lavori nello stesso stato in cui sono stati ricevuti. Concedente e concessionario procederanno al sopralluogo dei locali prima della cessione in uso e al termine dell'uso. In tale occasione, si procederà alla verifica di eventuali danni, ammanchi o manomissioni relativi agli immobili, nonché alle apparecchiature, agli arredi, alle suppellettili ed a quant'altro in essi contenuto.
L'esito della verifica verrà verbalizzato e sottoscritto dalle parti. In caso di assenza del concessionario, l'ente concedente procederà unilateralmente alla verifica.
Eventuali documenti e materiali lasciati presenti nei locali verranno eliminati con oneri a carico del concessionario e senza obblighi e responsabilità da parte del concedente.

Art. 4 - Responsabilità del concessionario e copertura assicurativa

Il concessionario sarà responsabile verso terzi e nei confronti del concedente per i danni e dovrà stipulare, se non già provvisto in proprio, o se di importo inferiore a quello qui indicato, un'apposita polizza assicurativa avente un massimale non inferiore a Euro 1.500.000,00, da consegnarsi agli Uffici competenti del Dipartimento almeno cinque giorni prima dell'utilizzo dei locali. La mancata presentazione della stessa comporta il diritto di recesso da parte del concedente e la mancata restituzione della caparra. Il concessionario dovrà altresì presentare una dichiarazione di assunzione della responsabilità per danni a cose e/o persone verificatisi nel periodo d'uso anche relativamente ad eventuali richieste di risarcimento provenienti da terzi.

SEZIONE II

Utilizzo da parte di altri soggetti appartenenti all'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Art. 5 - Richiesta di utilizzo


Almeno sessanta giorni prima della data di inizio dell'utilizzo, altri soggetti appartenenti all'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia che, risultando manifestamente carenti di idonee strutture ed operando in uno spirito di reciproca comprovabile collaborazione, intendono usufruire di quelle del Comparto San Geminiano per lo svolgimento della propria attività istituzionale dovranno presentare apposita richiesta compilando on line il “Modulo di richiesta prenotazione aula” disponibile all’indirizzo www.aule.unimore.it alla voce “Prenotazione aula”. Pur in presenza dei presupposti sopra indicati, soltanto in casi eccezionali ed entro contenuti limiti di tempo, la concessione può riguardare attività didattiche e seminariali di carattere continuativo.
In tal caso, i locali potranno essere concessi dal Direttore del Dipartimento, previa valutazione sull'effettiva necessità dell'utilizzo stesso e compatibilmente con le esigenze di funzionamento attuali o in corso di progettazione del Dipartimento di Giurisprudenza. Nell'eventualità che da tali richieste sortiscano divergenze che possano anche solo eventualmente investire le ordinarie relazioni infra-istituzionali, la competenza esclusiva e definitiva si trasferisce in capo al Consiglio di Dipartimento.

Art. 6 - Obblighi del concessionario

Gli importi richiesti comprensivi del servizio di apertura, di chiusura, di vigilanza e di pulizia dei locali prima e dopo l'impiego, nonché del rimborso spese per consumi di utenze e per l'eventuale utilizzo delle attrezzature in dotazione devono essere concordati direttamente con il Centro E-Learning (0522 522521) e secondo le indicazioni di cui al regolamento del Centro stesso.

Art. 7 - Responsabilità del concessionario e sopralluogo dei locali

Concedente e concessionario procederanno al sopralluogo secondo quanto indicato negli artt. 3 e 4. Il concessionario sarà responsabile per eventuali danni alle persone e alle cose, ammanchi o manomissioni relativi alle strutture, nonché alle apparecchiature, agli arredi, alle suppellettili ed a quant'altro in essi contenuto verificatisi nel corso dell'uso pattuito.
A tal fine, dovrà provvedere secondo le direttive che saranno indicate dal Centro E-Learning.

SEZIONE III

Utilizzo da parte di soggetti appartenenti al Dipartimento di Giurisprudenza

Art. 8 - Richiesta di utilizzo per attività non rientranti nella didattica ordinaria


Il personale docente e non docente del Dipartimento di Giurisprudenza dovrà concordare preventivamente col Direttore circa l'utilizzo delle strutture per lo svolgimento di attività non rientranti nella didattica ordinaria del Dipartimento di Giurisprudenza. Qualsiasi attività didattica - anche se svolta dai soggetti di cui al comma precedente - pertinente ad altri Dipartimenti potrà tenersi presso le strutture del Comparto San Geminiano, secondo quanto disposto dall’art. 5. In ogni caso, l'utilizzo dei locali del Dipartimento per l'attività didattica relativa ad altri Dipartimenti sarà soggetto alla disciplina di cui alla precedente Sezione II.

Art. 9 - Utilizzo dei locali per iniziative promosse dagli studenti

Gli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza possono utilizzare le strutture del Comparto San Geminiano per attività diverse da quelle promosse ed organizzate dal Dipartimento di Giurisprudenza purché si tratti di iniziative compatibili con l'ambito funzionale del Dipartimento.
In tali attività possono rientrare quelle concernenti l’esercizio del proprio culto religioso.
Tale utilizzo dovrà essere autorizzato dal Direttore del Dipartimento.

Art. 10 - Modifiche nell'assegnazione dei locali

Qualunque modifica nell'assegnazione dei locali stabilita sia ai sensi dei precedenti artt. 8 e 9, sia per lo svolgimento dell'ordinaria attività didattica dovrà essere preventivamente concordata col Direttore del Dipartimento.

ALLEGATI

Allegato A

Allegato B

[Ultimo aggiornamento: 15/02/2013 13:45:16]