Centro di Documentazione e Ricerche sull'Unione europea

Nel 1967 venne istituito, presso la Facoltà di Giurisprudenza modenese, il Centro di Documentazione e Ricerche sulle Comunità Europee, allo scopo di assicurare la massima disponibilità, tra gli interessati, della documentazione proveniente dalle Comunità europee. Rinominato, a seguito dell’entrata in vigore del Trattato di Lisbona, “Centro di documentazione e ricerche sull’Unione europea”, il Centro ha attualmente sede presso il Dipartimento di Giurisprudenza, che ne assicura  la gestione amministrativo-contabile.

Nel 2019, al Centro è stata rinnovata, a seguito di firma di una nuova Convenzione con la Commissione europea, la qualifica di Centro di Documentazione Europea (CDE), inserito nella Rete europea EUROPE DIRECT.    

Responsabile del CDE è la dottoressa Claudia Covizzi. Direttore scientifico è il professor Marco Gestri, ordinario di Diritto internazionale e dell'Unione europea.

Sono membri del Consiglio direttivo, i professori Vincenzo Pacillo (Direttore del Dipartimento), Salvatore Aloisio, Maria Cecilia Fregni, Luigi Foffani, Marco Gestri, Alessando Guccione (Vice-Direttore del Centro), Simone Vernizzi, Luca Vespignani.    

La Biblioteca  del Centro costituisce una sezione della Biblioteca Universitaria Giuridica. Il catalogo del materiale bibliografico è integrato nel Catalogo di Ateneo. Tra i primi in Italia ad aver acquisito la qualifica di Centro di Documentazione Europea (CDE), avendo stipulato apposita convenzione con la Commissione europea, il Centro fa parte della Rete italiana dei CDE e della Rete europea EUROPE DIRECT. Ciò consente la ricezione costante, e a titolo gratuito, delle pubblicazioni edite dall'Ufficio delle pubblicazioni ufficiali dell'Unione europea, organismo inter-istituzionale il cui compito è di provvedere all'edizione delle pubblicazioni delle istituzioni, degli organi e delle agenzie dell'Unione europea. Inoltre, il Centro è in costante contatto con le istituzioni dell'Unione, in particolare con la Commissione europea e la sua Rappresentanza in Italia. Il Centro costituisce un organismo di informazione europea col compito di:   promuovere e consolidare l'insegnamento e la ricerca nel settore dell'integrazione europea a livello universitario; rendere accessibile al pubblico l'informazione sull'Unione europea e le sue politiche; gestire le pubblicazioni e le altre fonti di informazione ricevute dall'Unione;  promuovere la conoscenza ed il dibattito sui temi dell'integrazione europea.

Il Centro ha promosso nel corso degli anni numerosi convegni, incontri e seminari. Si è trattato, da un lato,  di iniziative a carattere scientifico, che hanno portato alla pubblicazione di volumi collettanei (Il principio precauzionale nel diritto internazionale e comunitario, Giuffrè, 2006; L’autoveicolo nel nuovo contesto giuridico europeo,  Giuffrè, 2012;  Cibo e diritto: dalla Dichiarazione Universale alla Carta di Milano, Mucchi, 2015; Disastri, protezione civile e diritto: nuove prospettive nell'Unione europea e in ambito penale, Giuffrè, 2016). Dall’altro lato, il Centro ha organizzato, o collaborato a diverse iniziative a carattere divulgativo, dirette a promuovere nella cittadinanza il dibattito sui temi europei. Al riguardo,  particolarmente proficua è la collaborazione che si è consolidata con il centro EUROPE DIRECT e con l’Ufficio Politiche europee e relazioni internazionali del Comune di Modena.

Dal 2008, il Centro è tra i promotori  della Summer School Renzo Imbeni, “L’Europa delle idee”, organizzata dal Comune di Modena, della quale si è tenuta nel 2017 la V edizione.       

 

Indirizzi 

Sede: Dipartimento di Giurisprudenza

Via San Geminiano, 3 - 41121 Modena

cde@unimore.it

Facebook: https://www.facebook.com/cde.unimore.7

Twitter: https://twitter.com/cde_unimore

Biblioteca: Biblioteca Universitaria Giuridica 
Via Camatta 16 - 41121 Modena
Tel. +39 059 2058720 - fax +39 059 2058733

Referenti: Prof. Marco Gestri; Dott.ssa Claudia Covizzi.

[Ultimo aggiornamento: 27/05/2019 13:39:13]