Prova Finale - Modalità, adempimenti, informazioni

Caratteristiche della prova finale

  • Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza:
    Per il conseguimento della Laurea Magistrale è prevista la redazione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente con la guida di un relatore. La tesi deve essere discussa pubblicamente nel corso della seduta di un'apposita Commissione composta da docenti afferenti al Dipartimento.
    Attraverso la prova finale lo studente dimostra di saper argomentare con terminologia tecnica e utilizzo dei concetti giuridici acquisiti nel quinquennio, una tesi originale e motivata e di saperla sostenere contro eventuali obiezioni.
    Il Regolamento Tesi ed Esame di Laurea del Corso di Studio definisce i termini e le modalità per l'attribuzione della tesi e i criteri di individuazione del relatore. In determinati casi è necessaria la nomina di un controrelatore avente il compito di evidenziare i punti più discutibili dell'elaborato.
    Il voto finale di Laurea è la risultante di una somma algebrica derivante dalla media ponderata dei risultati conseguiti dallo studente nei diversi esami di profitto, calcolata in centodecimi, e da un punteggio ricompreso tra 0 e 6 diretto a valutare la qualità scientifica del lavoro di tesi ed eventuali peculiarità relative al suo svolgimento (ad esempio, attività di ricerca svolta all'estero).
    Per l' aumento oltre i 4 punti del voto di partenza ovvero per il conferimento della lode, che deve essere deliberata all'unanimità, è necessaria la nomina di un controrelatore. Ulteriori due punti vengono attribuiti agli studenti che si laureino in corso ed un punto a quelli che abbiano redatto una parte significativa della tesi all'estero.
    Per l'ammissione alla prova finale lo studente deve aver superato tutti gli esami previsti dal piano degli studi, aver conseguito 279 CFU ed essere in regola con i pagamenti delle tasse universitarie.
    Il Consiglio di Dipartimento stabilisce il calendario degli appelli di laurea, distribuiti per ognuna delle sessioni dell'anno accademico.
  • Corso di Laurea in Scienze Giuridiche dell'Impresa e della Pubblica Amministrazione:
    Per il conseguimento della Laurea in Scienze Giuridiche dell'Impresa e della Pubblica Amministrazione è prevista la redazione di una tesi elaborata dallo studente con la guida di un relatore.
    Il Regolamento Tesi ed Esame di Laurea del Corso di Studio definisce i termini e le modalità per l'attribuzione della tesi e i criteri di individuazione del relatore.
    La tesi deve essere discussa pubblicamente nel corso della seduta di un'apposita commissione composta da docenti afferenti al Dipartimento.
    Attraverso la prova finale lo studente dimostra di saper argomentare, con terminologia tecnica e utilizzo dei concetti giuridici acquisiti nel triennio, una tesi originale e motivata, nonché di saperla sostenere contro eventuali obiezioni.
    Il voto finale di Laurea è la risultante di una somma algebrica derivante dalla media ponderata dei risultati conseguiti dallo studente nei diversi esami di profitto, calcolata in centodecimi, e da un punteggio ricompreso tra 0 e 5 diretto a valutare la completezza della tesi e la qualità della sua discussione da parte del candidato.
    Per l' aumento oltre i 3 punti del voto di partenza ovvero per il conferimento della lode, che deve essere deliberata all'unanimità, è necessaria la nomina di un controrelatore. Un ulteriore punto viene attribuito agli studenti che abbiano redatto una parte significativa della tesi all'estero ed a quelli che si laureino in corso.
    Per l'ammissione alla prova finale occorre aver superato tutti gli esami previsti dal piano degli studi, aver conseguito 171 CFU ed essere in regola con i pagamenti delle tasse universitarie.
    Il Consiglio di Dipartimento stabilisce il calendario degli appelli di laurea, distribuiti per ognuna delle sessioni dell'anno accademico.

I Fase: richiesta di assegnazione tesi (per tutti gli studenti)

Lo studente che possiede i requisiti stabiliti dal Regolamento tesi ed esame di laurea del Corso di Studio a cui è iscritto può richiedere l'assegnazione della materia in cui redigere l'eleborato per la prova finale, recandosi in Commissione tesi con il libretto ed il Modulo di richiesta assegnazione tesi compilato secondo le modalità previste dal suddetto regolamento. Gli studenti che non siano in possesso del libretto cartaceo dovranno altresì scaricare il Modulo di Assegnazione Titolo tesi.


La Commissione tesi si riunisce alle ore 14.00 presso la Sala delle Rappresentanze studentesce, a Piano terra, secondo il seguente Calendario:

ATTENZIONE: RIUNIONE IN PRESENZA DELLA COMMISSIONE TESI SOSPESA SINO A NUOVA COMUNICAZIONE. PER CONOSCERE COME PRESENTARE DOMANDA DI TESI, APRIRE IL SEGUENTE LINK

  • mercoledì 12 febbraio 2020
  • mercoledì 18 marzo 2020
  • mercoledì 15 aprile 2020
  • mercoledì 13 maggio 2020
  • mercoledì 10 giugno 2020
  • mercoledì 8 luglio 2020

Una volta ottenuta l'assegnazione della materia di tesi, entro 30 giorni lo studente deve recarsi dal docente titolare della materia per farsi assegnare il titolo della tesi che dovrà essere riportato sul libretto cartaceo o, per gli studenti che non ne siano in possesso, sul Modulo di Assegnazione Titolo tesi. Nel caso in cui, successivamente all'assegnazione del titolo della tesi, lo studente decida di cambiare la materia della prova finale, egli deve recarsi dal docente titolare della materia, farsi fimare il Modulo di presa d'atto cambio materia tesi e deve recarsi di nuovo in Commissione tesi con questo ed il Modulo di richiesta cambio materia tesi.

 

II fase: redazione dell'eleborato finale (per tutti gli studenti)

Una volta ottenuta l'assegnazione del titolo della tesi, lo studente deve lavorare all'elaborato secondo le modalità concordate con il docente titolare della materia di tesi.
Nel momento in cui il lavoro si avvia alla conclusione, lo studente può procedere con i successivi adempimenti per accedere alla prova finale.

 

III fase: adempimenti per la Segretria studenti

(Via Università 4, Modena) - segrstud.giurisprudenza@unimore.it

Tutta la procedura della domanda conseguimento titolo è illustrata nella guida pubblicata al sito www.unimore.it/servizistudenti/guideesse3.html  - ulteriori informazioni sono reperibili al sito  https://morethesis.unimore.it

Adempimenti per tutti i laureandi

entro 1 MESE PRIMA dell'appello di laurea

inserire in esse3 la DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO

  • scegliere la sessione e l'appello di laurea
  • controllare la scheda "Esami sostenuti" e compilare eventualmente la scheda "Esami non ancora superati"
  • inserire i dati relativi alla tesi (titolo, relatore, ecc…), eventualmente modificabili fino a 21 gg. prima della laurea

entro 21 giorni prima dell'appello di laurea

provvedere al COMPLETAMENTO della domanda conseguimento titolo

  • indicare se la tesi è compilativa o di ricerca. I laureandi della Laurea Magistrale in Giurisprudenza (D.M 270/04) devono obbligatoriamente indicare che la tesi è "di ricerca" perché non sono previste tesi compilative
  • indicare il titolo definitivo della tesi
  • indicare il nome del relatore ed eventuale correlatore;
  • inserire l'abstract - riassunto della tesi in lingua italiana ed eventualmente in lingua inglese;
  • digitare almeno 5 parole chiave;
  • dichiarare esclusione o l'inclusione nella banca dati Almalaurea. Se si richiede l’inclusione è obbligatorio compilare il relativo questionario
  • selezionare "completa domanda conseguimento titolo" per non perdere tutti i dati inseriti. Tale conferma è indispensabile perchè la domanda vada a buon fine.

provvedere al PAGAMENTO dei BOLLI

  • dalla pagina personale in esse3, alla voce Tasse, provvedere al pagamento dei bolli, pari a 32,00 euro (16 euro per la domanda di laurea e 16 euro per la futura pergamena)

La domanda di laurea non deve essere stampata, non deve essere firmata (né dallo studente né dal relatore o correlatore) e non deve essere inviata a nessun ufficio.


almeno 14 giorni prima dell’inizio dell’appello di laurea

I laureandi in Giurisprudenza o in Scienze Giuridiche dell’Impresa e della Pubblica Amministrazione debbono richiedere alla Biblioteca giuridica l’attestazione di non avere libri in prestito da restituire; tale attestato dovrà essere poi consegnato, anche in via telematica, alla segreteria didattica del Dipartimento di Giurisprudenza.

 

DEPOSITO DELLA TESI

  1. Adempimenti per i laureandi nella laurea magistrale in Giurisprudenza (D.M 270/04) entro 21 giorni prima della seduta di laurea

Depositare la TESI IN FORMATO ELETTRONICO

N.B. Ad ogni file inserito/modificato viene automaticamente inviata una mail al relatore, pertanto, si presume che conosca tutti gli stati di avanzamento della tesi. Il relatore ha la facoltà, fino a 3 giorni prima della sessione di laurea, di bloccare il conseguimento titolo, qualora la tesi non sia soddisfacente. In caso di annullamento della domanda conseguimento titolo eliminare i file inseriti sul sito morethesis e darne comunicazione a help.morethesis@unimore.it e alla segreteria studenti segrstud.giurisprudenza@unimore.it  

Inviare VIA MAIL alla segreteria studenti

 

  1. A dempimenti per i laureandi in Scienze Giuridiche Impresa e P.A. e corsi disattivati*

* (Laurea quadriennale in Giurisprudenza (ante D.M 509/99) – Laurea Specialistica in Giurisprudenza (D.M 509/99) – Lauree triennali (D.M 509/99) in: Scienze Giuridiche, Scienze dell’attività Giudiziaria e Penitenziaria, Consulenti del lavoro)

entro 10 giorni prima dell'appello di laurea

depositare la TESI IN FORMATO ELETTRONICO

  • collegarsi al sito www.esse3.unimore.it ed allegare IL FILE DEFINITIVO dell’elaborato finale come indicato nella guida Domanda di conseguimento titolo consultabile al sito www.unimore.it/servizistudenti/guideesse3.html Dopo il caricamento l’elaborato non è sostituibile, pertanto, è opportuno avere preventivamente l’assenso del relatore.

verificare L’ESITO Inserito dal relatore

  • decorse 48 ore dal caricamento dell’elaborato controllare eventuali mail ricevute dal relatore e verificare in esse3 lo stato della tesi: se APPROVATA o RIFIUTATA.
  • In caso di rifiuto, in accordo con il proprio relatore e qualora ci sia ancora tempo utile per rispettare la scadenza del deposito tesi (10 giorni prima della laurea) è possibile caricare di nuovo l’elaborato in esse3 per una nuova valutazione da parte del relatore. Diversamente, si dovrà caricare la tesi per la sessione di laurea successiva.
  • decorse le 48 ore dal caricamento dell’elaborato segnalare via mail al proprio relatore, alla segreteria studenti e alla segreteria didattica del Dipartimento il mancato inserimento dell’esito di approvazione o rifiuto da parte del relatore.

Si ricorda che:

  • il termine ultimo per sostenere un esame, valido per la sessione di laurea, è di 21 giorni prima della seduta
  • è illegale l’utilizzo del logo universitario (Senato Accademico 11/03/1997)
  • per ritirare la pergamena di laurea consultare il sito www.unimore.it/servizistudenti/pergamene.html

 

SCADENZE LAUREE A.A. 2019 - 2020

Sedute di laurea

 

Scadenza domanda di laurea in esse3

per tutti i laureandi

 

 

(un mese prima della laurea)

Scadenza completamento domanda in esse3

per tutti i laureandi

Scadenza deposito tesi su Morethesis e invio documenti alla segreteria per laurea Magistrale in Giurisprudenza (D.M.270/04)

(21 gg prima della laurea)

Scadenza deposito tesi in Esse3

per laureandi laurea triennale e corsi disattivati

 

 

 

(10 gg prima della laurea)

20- 22 luglio 2020

20 giugno 2020

29 giugno 2020

10 luglio 2020

5-7 ottobre 2020

5 settembre 2020

14 settembre 2020

25 settembre 2020

9-10-11 dicembre 2020

9 novembre 2020

18 novembre 2020

29 novembre 2020

8-10 marzo 2021

8 febbraio 2021

15 febbraio 2021

26 febbraio 2021

 

Per ritirare la pergamena consultare il sito http://www.unimore.it/servizistudenti/pergamene.html


Per maggiori informazioni su modalità di assegnazione della tesi di laurea, redazione della stessa e valutazione da parte della Commissione di Laurea, consultare i Regolamenti tesi ed esame di laurea:

 

Tasse universitarie

Prima di laurearsi lo studente deve essere in regola con il pagamento di tutte le tasse universitarie; a tal fine lo studente deve controllare sul sito www.esse3.unimore.it alla voce "tasse" se ci sono delle fatture ancora da pagare.
Nel caso in cui lo studente abbia versato delle rate in ritardo, è tenuto a versare la relativa sopratassa che la Segreteria Studenti attribuirà in sede di controllo della carriera.
Se lo studente decidesse di laurearsi nella sessione straordinaria di marzo 2018 non dovrà versare le tasse universitarie per l'anno accademico 2017-2018.
Per informazioni in merito al conseguimento del titolo oltre la sessione straordinaria di marzo 2018 consultare il sito di Ateneo al seguente link.
Per qualsiasi chiarimento contattare la Segreteria Studenti.

Il laureando potrà sostenere esami fino a 21 giorni prima della prova finale

[Ultimo aggiornamento: 11/11/2020 15:17:16]